Fashion_ER Valley

Gli OBIETTIVI STRATEGICI individuati per questa value chain sono:
 

1 – Archivi della moda: riconoscere, consolidare, organizzare e valorizzare gli archivi per dare valore alle aziende ed al territorio

Allo scopo di favorire il consolidamento, l’emersione e la riproposizione degli archivi del fashion in termini di asset per la competitività del territorio e delle aziende vanno proposti interventi con un mix di tecnologie e di interventi organizzativi, siano essi aziendali, di fondazioni o di altra tipologia.

In particolare è essenziale che questi archivi, pubblici o riservati che siano, vengano valorizzati nuovamente nel sistema produttivo, nel processo di ideazione così come nel rafforzamento dell’identità dell’azienda.

Ambiti tecnologici di riferimento:

  • conservazione dei materiali
  • acquisizione, storage, ricerca e fruizione di immagini e oggetti 3D
  • riutilizzazione a fini di ricerca stilistica e progettazione
  • protocolli per la federazione degli archivi di aziende del fashion in ottica di ‘coopetition’
  • modelli business e difesa degli IPR delle rappresentazioni digitali dei materiali
  • open data e riconoscibilità verso le applicazioni turistiche di smart city e verso il territorio.

 

2 – Una moda smart, personalizzata e funzionalizzata

Creare le condizioni ideali per promuovere la ideazione e realizzazione di capi moda personalizzati o per target specializzati e di piccola serie che siano funzionalizzati grazie all’utilizzo di diversi paradigmi, dai dispositivi digitali integrali ai materiali avanzati.

Ambiti tecnologici di riferimento:

  • piattaforme di progettazione dispositivi e/o supporti per dispositivi wearable
  • prototipazione rapida (progetto 3D e manifattura additiva) a supporto della personalizzazione e prototipazione
  • caratterizzazione e sperimentazione materiali innovativi, sostenibili, funzionalizzati
  • banche dati e caratterizzazione ECO dei materiali

La specificità tecnologica dell’obiettivo è nella focalizzazione su materiali e dispositivi indossabili di tecnologie da adattare, sperimentare e valutare nella loro applicazione industriale nel mondo del fashion.

 

3 – Filiere Fashion 4.0: filiere ad alto livello di integrazione digitale e servizio

Digitalizzare per velocizzare e facilitare la progettazione, la comunicazione intra-filiera, tracciare prodotti, integrarsi con clienti esteri o nazionali e migliorare il servizio al cliente finale, per dare un più alto livello di servizio e riconoscibilità al territorio ed alle aziende con la consapevolezza che la performance avvertita dal cliente è il risultato di tutte le fasi a monte.

Ambiti tecnologici di riferimento:

  • progettazione collaborativa e open innovation
  • progettazione 3D di capi e componenti
  • modelli business e metodologie per la mass customisation
  • manifattura additiva, anche con materiali non rigidi
  • servizi digitali e standard interoperabilità (eBIZ) a supporto delle operation intra-filiera e verso piattaforme di ecommerce (inclusi tracciabilità, sostenibilità, simulazione, omnicanalità…) anche con tecnologie RFID ed NFC
  • profilazione e analisi consumatori (inclusi analisi e data mining dai social media)
  • shopping experience, pervasività e multisensorialità.